Sei qui: Home Spettacolo Teatro Gullotta in “Prima del silenzio” all’Eliseo

Gullotta in “Prima del silenzio” all’Eliseo

Gullotta in “Prima del silenzio” all’Eliseo

L’AMORE PARLATO

L’opera, scritta dal grande Giuseppe Patroni Griffi (1921- 2005) per Romolo Valli nel 1979, fu rappresentata per la prima volta al Teatro Eliseo di Roma per la regia di Giorgio De Lullo.

“Non diremo” scriveva Franco Cordelli sul Corriere della Sera nel 2005 “chi ama il teatro ama Peppino Patroni Griffi. Questo sarebbe sentimentalismo. Sarò più radicale, dirò: chi non ama Giuseppe Patroni Griffi non ama il teatro”.

Giuste parole e a proposito di parole: la parola rimane la vera protagonista del testo, carne viva e necessaria per confrontarsi, per esprimersi, per raccontarsi, per differenziarsi, per sentirsi, per rielaborare la realtà.

Un testo coinvolgente, che appare in tutta la sua bellezza e attualità nella discutibile messa in scena di Fabio Grossi.

Lui, Leo Gullotta, interpreta con mestiere il ruolo di un poeta maturo travagliato che ha abbandonato la moglie, il figlio, la vita borghese e vive con “il ragazzo”, Eugenio Franceschini, che è da apprezzare per il fisico e il nudo ma accademico nell’interpretazione.  

Generazioni, mondi, sessualità, visione della vita, parole, silenzi che si affrontano, non si comprendono, si separano.

La rappresentazione scivola rovinosamente nelle video - proiezioni della Moglie (Paola Gassman), del Figlio ( Andrea Giuliano), del Cameriere (Sergio Mascherpa), fantasmi che ritornano dal passato, incubi che devastano la mente del poeta, e si appesantisce ulteriormente nei dialoghi tra l’attore in scena e i simulacri proiettati.

Si riesce a recuperare pathos nel monologo finale in cui Gullotta con le sue capacità dipinge da par suo emozioni e sentimenti.

Egli si conferma interprete ideale di quel morboso mood espressivo che nel corso della sua lunga carriera ha avuto modo di affinare mirabilmente.

La scenografia è scarna e prismatica, bordata da neon di colore variabile dentro la quale troneggia un prevedibile divano rosso declinato ora come per la normale funzione domestica ora come nave e altro.

Si doveva rischiare di più!

Con Leo Gullotta, Eugenio Franceschini - Apparizioni di Paola Gassman, Sergio Mascherpa, Andrea Giuliano - Regia di Fabio Grossi. Teatro Eliseo - mercoledì 13 novembre 2013.

Gullotta al Teatro Eliseo

PRIMA DEL SILENZIO

Di Giuseppe Patroni Griffi

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter