Sei qui: Home Spettacolo Teatro La modestia, secondo Ronconi

La modestia, secondo Ronconi

La modestia, Ronconi

UN TEATRO SENZA CONFINI
Quattro eccellenti attori, due coppie per otto personaggi che vestono a turno i panni dell’uno o dell’altro; incessanti cambi di ruolo, di ambienti, di epoche storiche conservando sempre la stessa scena: un appartamento con sfumature di verde, patologicamente fissa ma con modificazioni improvvise.

Tra mobili che si muovono, divani che cambiano posizione da soli, e muri che cadono a pezzi mentre i personaggi continuano implacabili il loro chiacchiericcio.

Madri in lutto e giovani in cerca di un’identità in preda a un panico del vivere di cui sono irrimediabilmente infetti.

Testo difficile del giovane drammaturgo argentino, considerato erede sudamericano di Harold Pinter, che mostra una straordinaria abilità nel presentare con ironia chi siamo diventati oggi.

Noi perennemente in bilico sulla soglia del crollo psicologico e in contrapposizione a un sistema capitalistico che ci volta le spalle.
Ispirato dalla pittura grottesca e visionaria della celebre tavola dei sette vizi capitali del fiammingo Hieronymus Bosch, “La modestia” è una complessa riscrittura contemporanea di questo peccato, una tensione nella quale ognuno cerca di essere meno di quello che è.

A Milano Spregelburd è familiare: il Piccolo Teatro ha ospitato nel suo cartellone dello stesso autore anche “Il panico” (2013.)

Spettacolo inconsueto e interessante magistralmente messo in scena dal grande Luca Ronconi che riesce ad articolare congegni di non facile lettura per i continui spiazzamenti ed estraneamenti dei personaggi.

Una regia da sempre affascinate, dai percorsi impervi, che chiede all’attore di allontanarsi da qualunque tentazione di naturalismo, presa da astrazioni e intellettualismi.

Le due ore e mezzo di rappresentazione richiedono un’attenzione continua e impegnativa e alcune, tra le persone del pubblico, non riescono ad arrivare alla fine.

Con Francesca Ciocchetti, Maria Paiato, Paolo Pierobon, Fausto Russo Alesi - Venerdì 12 aprile 2013

TEATRO ARGENTINA
LA MODESTIA - Regia di Luca Ronconi
di Rafael Spregelburd

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter