Sei qui: Home Spettacolo Teatro La serata a Colono, Teatro Argentina

La serata a Colono, Teatro Argentina

La serata a Colono, Carlo Cecchi

ELSA POP

Una scena allargata coinvolge la platea ove si svolge la parte più interessante e riuscita dello spettacolo.

I matti, magnificamente interpretati con la loro gestualità ripetitiva e le loro struggenti paranoie, si contrappongono all’immobilità di Edipo “contenuto” su un letto.

Il Coro dei ricoverati a bilanciare la monodia di un monologo delirante.

In questo il maggior merito di Mario Martone, che non riesce in pieno nella sfida di mettere in scena l’unica opera teatrale di Elsa Morante, mai rappresentata, e con molti tentativi andati a vuoto.

Edipo, un vecchio moribondo con occhi avvolti da garze insanguinate, ricoverato d’urgenza in un ospedale psichiatrico, è in preda a deliri e allucinazioni, accanto a lui la giovane figlia Antigone.

Al linguaggio colto, ricco del padre si contrappone la semplicità espressiva della figlia cadenzata da un accento popolaresco, tra farneticazioni e sdoppiamento dell’uno e ingenuità dell’altra si riflette sulla vita, la morte, il destino, il dolore.

“Difficile immaginare qualcosa di più essenziale, di più libero da orpelli e da significati inerti, buoni per tutte le stagioni”, conclude E. Trevi nel suo saggio sull’opera nel sempre gustosissimo numero de “I Quaderni del Teatro di Roma”.

Mah!

Un ciclo Tebano al Teatro Argentina che,  per quanto attiene Martone datava all’anno 2000 con “Edipo re” fino a “Edipo a Colono” (2004), e che avrebbe dovuto compiersi e rivelarsi viepiù proprio con “La serata a Colono” summa ed epilogo con la comparsa del cadente Edipo in una corsia d’ospedale moderno.

La comunicazione dei misteri e segreti insiti nell’ostico testo della grande scrittrice rimane estranea al dramma in scena: colpa dello spartito o del minimalistico allestimento?

Una “Parodia” la stessa Morante definisce il lavoro nel sottotitolo;

Forse un estremo atto di autoironia?

Carlo Cecchi interpreta il personaggio con intensità ed estrema convinzione, ma il risultato lascia dubbiosi e sconcerti.

Giovedì 14 febbraio 2013

Con Carlo Cecchi, Antonia Truppo, Angelica Ippolito, Giovanni Calcagno, Salvatore Caruso, Dario Lubatti, Giovanni Ludeno, Rino Marino, Paolo Musio, Franco Ravera, Victor Capello, Vincenzo Ferrera, Totò Onnis, Rino Marino, Francesco De Giorgi, Andrea Toselli.

Teatro Argentina

La serata a Colono

Di Elsa Morante - Regia Mario Martone

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter