"Sharon Stone è razzista, mi maltrattava"

Sharon Stone e Erlinda Elemen

Guai in vista per la bellissima Sharon Stone, accusata dall'ex baby-sitter dei suoi bambini Erlinda Elemen.

La donna, di origine filippina, ha lavorato per l'attrice dal 2006 al 2010, e ha rivelato che la star non solo la trattava male riservandole un attenggiamento sempre arrogante, ma non le permetteva nè leggere la Bibbia, nè di parlare con i bambini, per paura che il suo accento, spesso rimproverato, potesse influenzare il giusto apprendimento della lingua.

E non è finita qui perchè la Stone avrebbe più volte espresso offese pesanti sui filippini, definendoli – stando sempre alla baby sitter – "gente stupida".

A quanto riporta "The Telegraph", il tribunale di Los Angeles ha dichiarato leggittime le dichiarazioni dell'ex baby-sitter, che aveva presentato le stesse accuse già lo scorso anno.

Adesso la star dovrà presentarsi in tribunale il prossimo 30 luglio, ma i suoi legali hanno già prontamente dichiarato che si tratta dell'ennesima escogitazione per estorcere denaro alla loro assistita.