Sei qui: Home Spettacolo Cinema Revenant. Oscar su commissione

Revenant. Oscar su commissione

The revenant

Dunque la voglia (giustificata) di vincere il premio Oscar da parte di Leonardo Di Caprio si congiunge con il cinema mainstream di Alejandro Iñárritu. L’incontro produce il film del momento: Revenant, western ambientato nei mitici anni della Frontiera, agli inizi dell’800. E soprattutto c’è la natura che la fa da padrona, determinando i destini degli uomini e provocando con la propria spietata ferocia, gli avvenimenti narrati in questo kolossal su commissione.

Ma la legittima aspirazione al massimo premio per un attore non ci deve ingannare. Revenant è uno dei film più anonimi girato da Di Caprio. La sua parte è piatta e non bastano i frequenti primissimi piani a generare empatia nello spettatore. La sua prova gira tutta attorno all’allenamento fisico a cui si è sottoposto per interpretare il suo ruolo.

Il film è tratto dal romanzo omonimo di Michael Punke incentrato sulla figura realmente esistita di Hugh Glass, un avventuriero inoltratosi nelle sterminate foreste vicino al fiume Missouri per cacciare insieme ai suoi compagni. Rimasto gravemente ferito dopo l’attacco di un orso grizzly, alcuni suoi compagni lo lasciano a morire. Ma Glass sopravvive a costo di tremende sofferenze e, spinto dalla seta di vendetta, riesce a tornare all’avamposto e a farsi giustizia. Rispetto al libro viene introdotta la figura del figlio mezzosangue, avuto da un indiana massacrata dall’esercito.

Glass è dunque un uomo che vive in una terra di mezzo, e la questione degli indiani dovrebbe contribuire a regalare spessore al personaggio. Anche perché il figlio viene brutalmente assassinato da John Fitzgerald (un convincente Tom Hardy), il cattivone della situazione, colui che lascia Glass a morire, razzista e proto capitalista del XX sec. Uno per cui nella vita non si fa niente per niente.

Il finale è lasciato aperto, non sappiamo se per aprire la strada ad un sequel oppure perché alla fine di questo lungo inseguimento non ci sono vinti o vincitori e solo la sete di vendetta ha tenuto in vita Glass.

Iñárritu confeziona un prodotto standard ma di classe. Infatti l’ambiente in cui si svolge l’azione è di una bellezza sconvolgente, i colori sono vividi il giusto e le riprese sono avvolgenti e immersive (a volte con focali corte molto spinte). Quasi quasi l’oscar per la miglior interpretazione andrebbe assegnato a qualche foresta sperduta o nelle acque cristalline del Missouri…

IL TRAILER

Un film di Alejandro González Iñárritu. Con Leonardo DiCaprio, Tom Hardy, Domhnall Gleeson, Will Poulter, Forrest Goodluck.
Titolo originale The Revenant. Avventura, durata 156 min. - USA 2015. - 20th Century Fox uscita sabato 16 gennaio 2016

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter