Sei qui: Home Salute Bambini disidratati, bevono poca acqua a colazione

Bambini disidratati, bevono poca acqua a colazione

Troppo pochi i liquidi consumati dai bambini nelle prime ore del mattino: diverse ricerche hanno rilevato che i più piccoli bevono poca acqua, arrivando così  a scuola senza la giusta idratazione.

Lo studio "Italian Children Go to School with a Hydration Deficit", condotto da Gerard Friedlander, ha analizzato il livello di idratazione di 515 bambini tra i 9 e gli 11 anni.

Le loro urine sono state sottoposte ad analisi circa 30 minuti dopo la colazione dal Laboratorio di Analisi del Policlinico G.B. Rossi di Verona. L’obiettivo era quello di scoprire se la distribuzione di osmolarita' urinaria, un importante indicatore per valutare l'idratazione corporea, fosse correlata o meno con l'apporto di liquidi e nutrienti durante la colazione.

"Cibo e apporto idrico a colazione dovrebbero condurre alla reidratazione, che pero' non sempre avviene. Come emerge dallo studio, infatti, una consistente parte (quasi 2 terzi) di bambini, dopo la colazione, ha un'elevata osmolarita' urinaria. E questo valore rispecchia un'insufficiente idratazione”, ha spiegato il Prof. Friedlander.

Una cattiva abitudine dunque che andrebbe immediatamente cambiata per il bene dei bambini. Gli esperti ricordano così le dosi consigliate per i più piccoli: 1,6 litri al giorno dai 4 agli 8 anni; 1,9 litri al giorno per le ragazze dai 9 ai 13 anni;  2,1 litri al giorno per i ragazzi nella stessa fascia di eta'.

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter