Sei qui: Home Salute Cancro al seno e obesità, il grasso corporeo può aumentare il rischio tumori

Cancro al seno e obesità, il grasso corporeo può aumentare il rischio tumori

Essere obesi è una condizione che porta con sé problemi di salute, come quelli cardiovascolari o legati al diabete. Ora si aggiunge un rischio in più nelle donne, il cancro al seno.

A rivelarlo è una recente ricerca pubblicata su Cancer in cui si sostiene che il grasso corporeo in eccesso può causare mutazioni ormonali e infiammazioni diffuse nell’organismo. Condizioni, quest’ultime, che possono facilitare lo sviluppo di tumori e, per quanto riguarda le donne, il cancro al seno.

Per giungere a queste conclusioni i ricercatori dell’Albert Einstein College of Medicine Montefiore Medical Center hanno confrontato i dati relativi alla salute di donne obese o in sovrappeso con quelli di donne dalla corporatura nei limiti della norma.

Tutte colpite da tumore al seno allo stadio I e III, ma non affette da altre patologie importanti.

Dall’analisi dei dati è emerso che, a parità di trattamento antitumorale, le persone obese hanno un’incidenza più alta di recidive con un aumentato rischio di morte.

Responsabile sarebbe il grasso corporeo che attiverebbe modifiche ormonali e infiammazioni che possono causare l’insorgere di alcuni tipi di tumore al seno.

Sparano ha spiegato che la condizione di obesità o di sovrappeso “al momento della diagnosi di cancro al seno è associata a un rischio di circa il 30 per cento più elevato di recidiva e un rischio di quasi il 50 per cento più elevato di morte, nonostante il trattamento ottimale”.

Inoltre, ha aggiunto il ricercatore, le terapie finalizzate ad “interferire con i cambiamenti ormonali e l’infiammazione causati dall’obesità possono contribuire a ridurre il rischio di recidiva”.

In sintesi, quello che lo studio ha messo in luce è una correlazione tra l’aumento di rischio di tumori e di recidive con l’Indice di Massa Corporea (BMI).

Insomma, oltre ai rischi già conosciuti, l’obesità ne aggiunge ancora altri relativi a malattie insidiose. Non è certo una buona notizia, motivo per cui la prevenzione dovrebbe partire fin dall’infanzia prima che lo stile di vita si consolidi in età adulta con abitudini alimentari non corrette.

Per approfondire:

Obesità e sovrappeso

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter