Brescia: Aifa blocca cure con staminali, bimba in pericolo

Una bambina di due anni, colpita da atrofia muscolare, è in pericolo di vita a causa della sospensione decisa dall'Aifa della cura a base di staminali. Alla bimba restano 18 mesi di vita.

 

Le condizioni della piccola Celeste sono nettamente peggiorate, la malattia di cui soffre dalla nascita porta alla paralisi progressiva di tutti i muscoli. Solo grazie alla cura, cui era stata sottoposta presso l’ospedale Civile di Brescia, la bambina era riuscita a muovere braccia e gambe.

Somministrazione di farmaci pericolosi per la salute, truffa e associazione per delinquere i reati ipotizzati alla chiusura delle indagini preliminati sulle attività della Stamina Foundation.

Sono 13 le persone indagate nell’inchiesta, oltre ad alcuni medici anche il presidente della Stamina Foundation Davide Vannoni.

Intanto i genitori di Celeste hanno presentato ricorso al Giudice del lavoro di Venezia, il 21 agosto dovrebbe arrivare la sentenza.