Sei qui: Home Salute Alcol e droghe tra i giovani, al via la campagna “Elementare, ma non troppo”

Alcol e droghe tra i giovani, al via la campagna “Elementare, ma non troppo”

Alcol e droghe tra i giovani, al via la campagna “Elementare, ma non troppo”Il consumo di alcol e droghe tra i giovani continua a preoccupare. I dati emersi da uno studio effettuato dal Dipartimento Politiche Antidroga (Dpa) obbliga ad un’attenta riflessione.

La cannabis è stata provata da uno studente su 4 tra i 15 e i 19 anni. La percentuale dei maschi 15enni è del 7,8% sino ad arrivare al 33,9% all’età di 19 anni. Cifre inferiori per le ragazze, che comunque seguono l’esempio dei loro coetanei (4,8% e 20%).

Non solo, un ragazzo su 47 afferma di aver anche provato altre sostanze, come ecstasy e amfetamine, almeno una volta nella vita e 1 su 77 dichiara di averne fatto uso negli ultimi 12 mesi.

Dati che fotografano, senza dubbio, una situazione di emergenza. Per questo motivo il Dpa, insieme all’Istituto Superiore di Sanità (Iss) e al Movimento italiano genitori (Moige) ha organizzato una campagna informativa itinerante dal nome “Elementare, ma non troppo”.

"E' necessario che l'attenzione sul fenomeno sia sempre viva - spiega Maria Rita Munizzi, presidente nazionale del Moige - proprio perche' gli effetti sono spesso sottovalutati e questo vale in particolare nelle scuole e in tutti quei luoghi che rappresentano un punto di incontro e di socializzazione dei ragazzi”.

Il progetto, che durerà due anni, ha come scopo quello di informare e sensibilizzare genitori, alunni e docenti delle scuole elementari sui rischi legati al consumo di cannabis e alcol.

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter