Sei qui: Home

Articoli

Tumori: virus oncolitici contro il cancro, una nuova cura?

Tumori: virus oncolitici contro il cancro, una nuova cura?È un virus modificato geneticamente appartenente al ceppo del vaiolo. Sperimentato su 23 pazienti malati di cancro non rispondenti alle terapie tradizionali, si è rilevato che l'JX-594, così è stato chiamato, attacca soltanto le cellule tumorali lasciando intoccate quelle sane.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista "Nature" dai ricercatori dell'Università di Ottawa. Gli scienziati hanno somministrato ai pazienti per via endovenosa l'JX-594 e quello che è stato osservato potrebbe riaprire la strada alla lotta contro i tumori con l'utilizzo dei cosiddetti virus "ocolitici".

Il virus modificato geneticamente infatti è andato a riprodursi solo nelle cellule tumorali. In alcuni pazienti si è osservata poi una stabilizzazione della massa neoplastica, in altri addirittura una regressione.

La ricerca sulla terapia virale contro i tumori, dopo essere andata in soffitta, torna quindi al centro dell'attenzione perché è la prima volta che si ottengono risultati così positivi. Ora gli scienziati sono incoraggiati nel proseguire e il primo obiettivo è quello di migliorare le capacità "oncolitiche" dell'JX-594.

Anche per quanto riguarda gli effetti collaterali le notizie sembrano essere positive. Infatti i soggetti a cui è stata inoculata la sostanza hanno manifestato per una giornata i sintomi di una banale influenza.

Per il momento occorre aspettare. I risultati ottenuti devono essere confermati da altri test, l'JX-594 dovrà subire ulteriori modifiche genetiche, ma è certo che molti esperti giudicano questi primi risultati un passo molto importante.
left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter