Sei qui: Home Salute Avellino, truffa in ospedale: 6 arresti e 22 indagati

Avellino, truffa in ospedale: 6 arresti e 22 indagati

Avrebbero fatto passare interventi di chirurgia estetica per operazioni necessarie a seguito di gravi patologie. Questa è una delle accuse mosse dagli inquirenti che indagano nell'ambito di un'inchiesta sull'attività dell'ospedale di Avellino.

L’inchiesta ha finora portato all’arresto di sei persone ma gli indagati sono in totale 22. Tutti medici, paramedici e dirigenti dell’ Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati.  

L’accusa è di truffa, falso, abuso d’ufficio e peculato. Degenze in ospedale troppo brevi per il tipo di interventi che risultavano essere stati eseguiti.

L’anomalia  ha messo in allarme i finanzieri coordinati dal colonnello Mario Imparato ed è partita così l’inchiesta che avrebbe appurato come gli interventi eseguiti per motivi estetici risultassero nei documenti per ben più gravi patologie.

Tutto a danno del servizio sanitario nazionale che rimborsava.

Tra gli arrestati figurano il primario del reparto di chirurgia dell'ospedale e il responsabile del Breast Unit.

Il gip di Avellino ha disposto per tutti gli arrestati la custodia domiciliare.

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter