Sei qui: Home Salute Calano i consumi di frutta e verdura, per Cia, interventi subito

Calano i consumi di frutta e verdura, per Cia, interventi subito

Sono calati del 20%, i consumi di frutta e verdure, con addirittura un calo del 70% per i cetrioli ed un danno superiore ai 150 milioni d’euro, lo afferma la Confederazione Italiana Agricoltori (Cia), che vede anche del tutto insufficienti, le misure, che la Commisione Ue, afferma di voler intraprendere.

Per la Cia, alla presenza di una grave situazione per tutto il settore ortofrutticolo, occorrono interventi concreti e reali, altrimenti si rischia di far uscire dal mercato molti produttori, misure e rimborsi parziali, non sono sufficienti.

L’Ue deve fare luce sulla vicenda, e la Germania, assumersi le proprie responsabilità, non è possibile, che in 15 giorni, si passi ad incolpare vari prodotti, senza rintracciare la fonte del contagio e allarmando inutilmente i consumatori, continua la Cia.

La Cia, chiede inoltre al nostro Governo di attivarsi in ambito Europeo, per chiedere misure reali ed efficaci, altrimenti si rischia di affossare ulteriormente il settore ortofrutticolo, proprio nel suo momento di maggiore produzione. (Fonte: AGI)

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter