Sei qui: Home Salute Gelato con pezzi di ferro, donna in Ospedale e denuncia partita

Gelato con pezzi di ferro, donna in Ospedale e denuncia partita

Un gelato che ricorderà a lungo, quello mangiato da una donna di 43 anni, non per il sapore, ma per il fatto che all’interno vi erano dei piccoli pezzi di metallo. 

La donna aveva acquistato, presso un supermercato di Ceccano (Fr), un gelato confezionato di una nota marca e mangiandolo si è ritrovata in bocca, con non poca sorpresa, dei pezzi di metallo;

immediatamente si è recata presso l’Ospedale di Frosinone, dove i sanitari, dopo averla visitata, la hanno dimessa con una prognosi di 5 giorni.

La donna ha poi presentato una denuncia, presso la stazione dei carabinieri, e sono partitigli accertamenti, con il sequestro del gelato e conseguenti analisi da parte dell’Asl di Frosinone, per chiarire i motivi, per cui dei pezzi di metallo fossero presenti in quella confezione.

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter