SOS pillola del giorno dopo, il servizio estende la sua rete

Il servizio, curato dall'Associazione Vita di Donna e avviato inizialmente solo su Roma, sta estendendo la sua rete che conta ora 15 città:
Roma, Milano, Bari, Perugia, Brescia, Firenze, Palermo, Pisa, Verbania, Cosenza, Udine, Lecce, Sassari, Matera, Melfi.

Sono impegnati decine di medici di diverse specializzazioni che prestano, volontariamente e gratuitamente, la loro disponibilità.

Il servizio SOS pillola del giorno dopo è attivo tutti i giorni, anche i festivi, dalle 9,00 alle 19,00 e soprattutto dalle 9,00 del sabato mattina fino alle 9,00 del lunedì (le ore in cui si concentrano le maggiori richieste). Sarà sufficiente chiamare il numero: 333/9856046.

Vita di Donna onlus da anni tutela il diritto alla salute delle donne e facilita con questa sua iniziativa il ricorso alla pillola del giorno dopo che mette al riparo la donna da “incidenti e situazioni a rischio”, e soprattutto da una eventuale interruzione di gravidanza.

Vita di Donna rammenta inoltre che, secondo l’OMS, non vi sono controindicazioni all’utilizzo della pillola del giorno dopo ed in particolare: non è necessaria una visita medica; non è necessario un test di gravidanza; non sono necessari esami di laboratorio.

Esempi di rapporti a rischio: il preservativo che si rompe o male indossato; coito interrotto (quando ritenuto inefficace, causa di molte gravidanze indesiderate); l'espulsione della spirale (completa o parziale); l'assunzione non corretta della pillola anticoncezionale (dimenticanza o episodi di diarrea o vomito); dopo una violenza sessuale; scivolamento del diaframma o del cappuccio cervicale.

Come funziona la pillola del giorno dopo