Sei qui: Home Salute Australia, dopo l'incidente i medici "riattaccano" la testa al bambino di 16 mesi

Australia, dopo l'incidente i medici "riattaccano" la testa al bambino di 16 mesi

Un bambino australiano di 16 mesi, Jakson Taylor, che in un incidente automobilistico aveva avuto una sorta di decapitazione interna, è oggi in via di guarigione grazie ad un intervento quasi miracoloso in cui le sue vertebre rotte sono state riattaccate.

Nell’incidente frontale fra la macchina della madre ed un altro veicolo, avvenuto a quasi 100 chilometri orari, le vertebre del collo del bambino si sono fratturate e la testa del piccolo Jackson si è staccata dalle vertebre cervicali, rimanendo però connessa al collo.

Subito dopo l’incidente, Jackson è stato trasportato dal luogo dello schianto in un ospedale di Brisbane, Queensland, sulla costa orientale dell'Australia, dove i chirurghi hanno iniziato un intervento durato sei ore per salvare la vita del bambino.

Il dottor Geoff Askin, dell’ospedale di Brisbane, conosciuto in Australia come il padrino della chirurgia spinale, ha condotto l'operazione che ha coinvolto il collegamento di un dispositivo simile ad una aureola sul cranio di Jackson, tenendolo completamente immobile mentre riattaccava le vertebre con un minuscolo filo, e poi prendere un pezzo di costola di Jackson, per collegare e bloccare le due vertebre disarticolate.

Askin in una sua dichiarazione ha spiegato che “molti bambini non sarebbero sopravvissuti all’incidente ed al danno subito, e se lo hanno fatto e sono stati rianimati, quasi mai riescono poi a muoversi o a respirare autonomamente da soli.

Ha poi aggiunto che nella sua carriera di chirurgo spinale, la condizione di Jackson è stato il peggior infortunio del suo genere che avesse mai visto.

Il piccolo Jakson ora indossa quello che la sua famiglia chiama un “halo”, parola che possiamo tradurre con aureola, fatta per mantenere il suo corpo stabile, e che verrà rimosso in otto settimane.

Dopo di che egli sarà in grado di vivere una vita normale e sana.

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter