Sei qui: Home Salute Aspirina contro il cancro? E' nelle linee guida USA

Aspirina contro il cancro? E' nelle linee guida USA

Aspirina anti-cancro

La task force del servizio di prevenzione sanitaria degli USA (USPSTF) ha pubblicato un documento di linee guida sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari e del cancro colon rettale, nel quale si raccomanda di prendere una aspirinetta al giorno come forma di prevenzione.

L’USPSTF è un gruppo indipendente di esperti in cure primarie e di prevenzione che esamina sistematicamente le prove dell'efficacia delle terapie, e sviluppa le raccomandazioni per i servizi di prevenzione clinica.

Questa non è la prima linea guida in cui si raccomanda di assumere l'aspirina per la prevenzione primaria delle malattie cardiovascolari, ma è la prima che consiglia l’uso dell'acido acetilsalicilico per prevenire il cancro del colon-retto.

La nuova linea guida sulla prevenzione del cancro colon rettale ha già sollevato nel mondo scientifico molte discussioni.

Alcuni si chiedono se questa raccomandazione è parte, o è la strategia per ridurre le morti e le disabilità conseguenti all’infermità, o se invece siamo di fronte ad un tentativo di medicalizzate le persone “sane” in maniera inappropriata.

In un articolo, pubblicato nel 2012 sulla rivista Annals of Oncology, riguardo all’uso dell’aspirina a basso dosaggio come prevenzione del cancro colon rettale si scriveva, nelle conclusioni, che “studi osservazionali indicano nei tumori del colon e del tratto intestinale, una riduzione del rischio modesta, cosi come per i tumori del seno e della prostata. I risultati sono, tuttavia, eterogenei tra gli studi e le relazioni dose-rischio e la durata di rischio sono ancora poco chiari”.

Secondo un altro studio, invece, sarebbe stato osservata, in un gruppo di pazienti che ha assunto l’aspirina per dieci anni, una riduzione dell’incidenza del tumore del colon del 35%.

Vi è da dire che recentemente, nel mese di maggio di questo anno, la FDA ha negato una richiesta della Bayer, la casa farmaceutica che ha brevettato l’aspirina, per approvare la commercializzazione di Aspirina per la prevenzione primaria.

Nonostante i notevoli progressi della medicina negli ultimi 20 anni, le malattie cardiovascolari e il cancro uccidono ancora milioni di persone nel mondo.

Al di là delle morti, milioni sopravvivono ad attacchi cardiaci, agli ictus ed al cancro, ma molti sopravvivono con una disabilità e una ridotta qualità della vita.

Mentre i cambiamenti dello stile di vita sono in grado di migliorare le nostre probabilità di evitare queste malattie, essi non eliminano totalmente il nostro rischio.

Trovare modi per prevenire queste malattie clinicamente e farmacologicamente prima che si verifichino, ciò che si chiama prevenzione primaria, per la medicina sarebbe come la scoperta del Santo Graal.

La prevenzione primaria si può definire come l’insieme di interventi a livello di singolo individuo, di collettività e di ambiente, che hanno l’obiettivo di favorire e mantenere lo stato di benessere ed evitare l'insorgere di malattie.

Come scriviamo da anni si tratta di una politica della salute che i nostri governanti dovrebbero mettere al primo posto nella sanità, non solo per non far ammalare la gente, ma soprattutto perché la prevenzione eviterebbe di farci spendere miliardi di euro dopo, quando i disastri sono già avvenuti.

IN ARGOMENTO:

Aspirina contro il cancro, riduce la mortalità

L’aspirina riduce le morti per cancro del 34%

Cancro, l'aspirina può diminuire il rischio di tumori colon-retto

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter