Sei qui: Home Salute Acne, con gli alimenti si attenuano brufoli e foruncoli

Acne, con gli alimenti si attenuano brufoli e foruncoli

Frutta e verdura contro l'acne

L'acne è una malattia della pelle piuttosto frequente tra i ragazzi con età tra i 14 e i 19 anni. Sul web se ne parla molto affrontando il problema anche attraverso l'alimentazione. Alcuni cibi potrebbero essere un valido alleato.

L'acne ha un'evoluzione benigna ed è descritta con un'infiammazione del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea. Si verifica prevalentemente sul viso e sulle spalle, ma anche sul torace ed il dorso.

Ad essere colpiti sono donne e uomini, anche se quest'ultimi in lieve maggioranza. I foruncoli o brufoli, termini comunemente utilizzati per definire la malattia, si manifestano maggiormente in adolescenza, periodo in cui aumenta la secrezione di androgeni.

Le forme più importanti dell'acne si sviluppano principalmente tra gli uomini, possono protrarsi, anche se raramente, fino all'età di 30 anni. La letteratura scientifica esclude caratteri di ereditarietà della malattia ma riconosce comunque l'esistenza di fattori sia etnici che genetici.

In genere, a seconda della gravità, l'acne viene trattata farmacologicamente, ma la cura può essere abbinata a soluzioni igieniche e alimentari che possano limitare l'insorgenza delle lesioni cutanee.

In merito all'igiene, tra i trattamenti più utilizzati vi sono alcuni metodi naturali che vanno dalle maschere di argilla agli impacchi di erbe, fino all'uso di specifici saponi.

Ma sembra che anche l'aspetto alimentare possa essere una delle strade da seguire per ridurre i danni. Infatti, degli studi hanno rilevato una correlazione tra la malattia e il tipo di alimentazione. Secondo uno studio statunitense portato a termine su circa 47 mila infermiere, l'assunzione eccessiva di latte in adolescenza alza il rischio di contrarre la patologia.

Insomma, sembra proprio che anche l'alimentazione svolga un ruolo importante nello sviluppo dell'acne. Ecco quindi che sulla rete sono molti i siti che trattano il problema da questo punto di vista. Sono molti i consigli sul tipo di dieta da adottare per prevenire la malattia o per ridurne gli effetti se è già insorta.

Nascono così elenchi di alimenti in grado di ridurre i brufoli ma, prevalentemente, i suggerimenti riguardano l'importanza di seguire un'alimentazione sana.

Uno stile alimentare che comprenda soprattutto frutta, verdura e pesce. Bere molta acqua per mantenere l'organismo ben idratato è un altro dei consigli più gettonati, ma anche ridurre l'assunzione di zuccheri e grassi.

In ausilio si trovano anche delle app che indicano quali cibi consumare e quali da evitare. Tuttavia, come sempre raccomandiamo, il fai da te è sconsigliato. E' importante invece parlare con il proprio medico di fiducia, in questo caso il dermatologo, e seguire le sue indicazioni.

IN ARGOMENTO:

Acne, scoperto un virus in grado di uccidere i batteri

Acne: sintomi, cause, cure e rimedi

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter