Sei qui: Home Salute All’ex fumatore la vitamina E dei pistacchi, si riduce il rischio cardiaco

All’ex fumatore la vitamina E dei pistacchi, si riduce il rischio cardiaco

Fino ad un decennio fa come la vitamina E agisse nell’organismo, con quali azioni e quali meccanicismi era del tutto oscuro.

Oggi sappiamo che essa ha, tra l’altro, un ruolo importante quale fattore antiossidante.

Ora al meeting annuale di biologia sperimentale di Boston, una ricerca presentata dall’Ohio State University, rivela che i benefici che riceve il cuore di un soggetto che ha smesso di fumare, migliorano se si mangiano molti alimenti contenenti la vitamina E come i semi di zucca, l’olio di soia ed i pistacchi.

L’esperimento è stato effettuato su un piccolo campione di persone, ma i risultati sono stati ottimi, con un miglioramento della circolazione del sangue.

Il campione era composto da 30 persone solite a consumare almeno mezzo pacchetto di sigarette al giorno, alle quali è stato chiesto di eliminarle del tutto per sette giorni.

A 16 di loro è stato somministrato un supplemento di vitamina E, agli altri un placebo.

Dopo una settimana, la circolazione sanguigna di quelli che semplicemente avevano smesso di fumare risultava migliorata mediamente del 2,3 per cento mentre negli altri c’era stato un ulteriore miglioramento dell’1,5%.

“L’idea di base è che sappiamo che ci vogliono molti anni prima che il rischio cardiovascolare di un ex-fumatore torni a essere quello di un non-fumatore – ha spiegato il prof. Richard Bruno della Ohio State University, per poi concludere – Noi speriamo di mettere a punto una terapia da associare allo smettere di fumare che possa accelerare il ripristino della funzionalità vascolare e ridurre il rischio cardiovascolare”.

IN ARGOMENTO:

Anche se chi smette di fumare ingrassa i benefici per il cuore restano

Donne e fumo perchè smettere

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter