Sei qui: Home Salute Basta un poco di zucchero, la puntura va e il bimbo non piange

Basta un poco di zucchero, la puntura va e il bimbo non piange

Basta un poco di zucchero poco prima della puntura per ridurre il pianto del bambino. Secondo una recente ricerca, il suggerimento cantato da Mary Poppins ha qualche fondamento di verità: "un po' di zucchero può fermare il pianto".

Un po' di zucchero per non far piangere i bambini durante una vaccinazione, o almeno ridurre il tempo del pianto. Lo raccontano i ricercatori giordani della Jordan University of Science and Technology di Irbid.

La ricerca ha analizzato i dati prodotti da 14 studi che avevano arruolato circa 1551 bambini con un'età tra un mese e un anno. Se consideriamo che in media un bambino dopo la sua nascita e fino all'anno e mezzo di età si sottopone a circa 15 punture, i risultati della ricerca coordinata da Manal Kassab offrono qualche soluzione per limitare il pianto del bambino.

Una parte dei lavori precedenti studiati prendeva in considerazione l'effetto sul dolore prodotto dall'acqua e dal saccarosio somministrati due minuti prima dell'iniezione di vaccino.

I bambini che ricevevano la soluzione zuccherina piangevano di meno rispetto a quelli che invece avevano ricevuto solo acqua.

Secondo i ricercatori, quindi, un po' di zucchero prima della puntura "può fermare il pianto per molto tempo".

Kassab definisce i risultati "incoraggianti", ma spiega che lo studio non offre certezze sul fatto che "la soluzione zuccherina riduca il dolore da ago".

Per approfondire:

Vaccinazioni, quando vaccinare il bambino

Vaccinazioni obbligatorie e consigliate per i neonati.

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter