Sei qui: Home Salute Sempre più giovani gli uomini italiani con la disfunzione erettile

Sempre più giovani gli uomini italiani con la disfunzione erettile

La disfunzione erettile è un problema che riguarda circa 3 milioni di uomini italiani. I dati forniti dagli Urologi Italiani riuniti a Venezia per il Congresso nazionale.

Il dato è preoccupante anche perché ad accusare il disturbo è il 15% degli uomini under 40 anni.

Il dott. Ferdinando Fusco, urologo dell’Università di Napoli, ha spiegato nel suo intervento che “Si tratta di un problema sempre più rilevante e che ci vede in prima linea tutti i giorni. Anzi, nei nostri ambulatori si presentano persone sempre più giovani, con gravi problemi che, per fortuna, oggi possiamo risolvere con grande soddisfazione. I progressi della ricerca, infatti, ci hanno permesso di proporre avanzamenti sempre nuovi nelle terapie che coniugano efficacia e libertà d’azione, aspetto davvero importante in questa patologia”.

Il fatto che sempre più giovani si trovino ad affrontare disturbi legati alla disfunzione erettile è quindi un motivo di preoccupazione.

C’è da dire però, e questo può essere un dato confortante, che il 90% di chi soffre il problema non se ne vergogna.

Il dato, riferito da una recente indagine condotta dalla Datanalysis, in collaborazione con Lilly Italia, spiega infatti come di fronte alla patologia i soggetti colpiti reagiscono parlandone con la compagna, con il proprio medico di fiducia e si sottopongano alle terapie necessarie.

Articoli in argomento

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter