Sei qui: Home Posta del cuore Lettere Portare a compimento un desidero

Portare a compimento un desidero

Ho 47 anni e, dopo una convivenza di anni, adesso sono sola. Tramite amici di famiglia ho avuto modo di conoscere e frequentare, purtroppo non assiduamente, un uomo di 19 anni più grande di me.

La questione è molto banale, nel senso che sembrerebbe avere una simpatia nei mie confronti (è una persona molto scherzosa e mi diverte stare in sua compagnia) ma purtroppo passano anche dei mesi che non ci vediamo ed io, se non lo incontro casualmente oppure a pranzo da amici non ho possibilità di vederlo, visto che non ho neppure il suo numero.

Il fatto è che se sto così tanto tempo senza vederlo poi diventa tutto più complicato e si perde di spontaneità.
Certo potrei chiedere il numero a questi suoi amici ma francamente non mi va di essere così spudorata, insomma vorrei che le cose fossero spontanee e soprattutto reciproche, anche perché non siamo dei ragazzini.

Come posso fare?

Avevo pensato di scrivergli un biglietto simpatico, ma la mia timidezza non me lo consente e poi vorrei frequentarlo un pò, per capire se potrebbe nascere qualcosa, prima di espormi così palesemente.

Come posso fare?

Certo lei dirà, perché non si muove lui? Questo non è dato saperlo, le motivazioni potrebbero essere tante, ecco perché vederlo spesso potrebbe aiutare a sbloccare la situazione da ambo le parti.

Da parte sua potrebbe esserci il pensiero che essendo io molto più giovane di lui, non lo prenda minimamente in considerazione, insomma ho bisogno di un consiglio.


Siamo grandi e nella vita possiamo provare a far accadere quello che desideriamo, soprattutto se quello che desideriamo è frequentare un uomo che ci trova simpatiche.

Organizzi una cena, la prossima volta che lo incontra gli dia la sua mail, chieda agli amici comuni di farglielo incontrare di nuovo, trovi una scusa per chiamarlo, lo chiami senza una scusa, partecipi ad un evento e coinvolga altre persone tra cui lui ...

Le possibilità sono infinite! Insomma investa nel suo desiderio anziché titubare.

Oppure mi/si spieghi perché in questo momento della sua vita è utile avere un desiderio ma non portarlo a compimento.

Ci potrebbero essere delle valide ragioni per desiderare maggiore intimità/intensità ma continuare a fare quello che sta facendo e non perdere tempo con una nuova relazione.

INBOCCALUPO!!

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter