Sei qui: Home Posta del cuore Consigli Credere che l’abbandono subito sia una tragedia e uno smacco personale

Credere che l’abbandono subito sia una tragedia e uno smacco personale

Amore, abbandonoLe ragioni razionali per lasciare e venir abbandonati sono tante, a volte plausibili altre volte pretestuose. “L’importante è che la giustificazione del lasciare abbia una componente in parte non detta - sostiene La Cecla[1] (pag.23) – Il lasciato, la lasciata lo sanno bene che c’è qualcosa che rimane nascosto, che lo stesso lasciante non sa….

Una buona parte delle ragioni del lasciare stanno in una zona oscura, da cui nessuna archeologia e nessuna capacità di predizione riesce a liberarle. Chi viene lasciato pensa che l’altro sappia più di lui/lei, nasconda qualcosa…

L’altro, l’altra che ci lasciano hanno le proprie ragioni che essi stessi non conoscono,” Molto più semplicemente, non dimentichiamo che anche nella più perfetta delle unioni può capitare che uno dei due cessi di amare l'altro o s'innamori di un'altra persona.

Non esiste una correlazione tra essere stati lasciati e mancanza di valore, lo abbiamo ripetuto in tutto questo scritto. E’ importante darsi il permesso di non sentirsi incapaci o di scarso valore perché l’altro è andato via, poter considerare che le relazioni passano, fluiscono, non restano uguali nel tempo e il dolore pure; che a volte chi si assume la responsabilità di troncare è colui/colei che si espone di più, che ha più fretta, non necessariamente chi ama di meno.


Le forme dell’addio, effetti collaterali dell’amore, Castelvecchi Roma 2007

Sfoglia La posta del cuore, ha cura di Umberta Telfener
 
 
I PREGIUDIZI DELL'AMORE:

Credere che l’amore salvi la vita

Credere che l'amore sia "per sempre"

Credere che amore sia esclusivamente passione

Credere che amore sia fusione

Credere che l’amore si automantenga indelebilmente

Credere che ogni amore debba finire ineluttabilmente

Credere che esista una sola forma di rapporto, quello monogamico

Credere che l’abbandono subito sia una tragedia e uno smacco personale

Credere che le relazioni debbono andare male per aver diritto ad andarsene

Credere che sesso e amore coincidano

Credere che l’amore sia ordine, certezza e armonia

Avere in amore il mito della spontaneità

Avere il mito della spontaneità anche nel sesso

Credere che le donne dopo i cinquanta siano sentimentalmente da buttare via

Credere che se qualcosa va male nel rapporto è solo colpa dell’altro

Pensare che gli amori infelici “valgono di più”


[1] La Cecla, Op.Cit.
 

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter