Sei qui: Home Politica Milano, assessore Massari accusato di molestie. Moratti: rimetta le deleghe

Milano, assessore Massari accusato di molestie. Moratti: rimetta le deleghe

Milano, assessore Massari accusato di molestie. Moratti: rimetta le delegheDue lettere, un'accusa e una poltrona da assessore che trema. Molestie, di questo è accusato Paolo Massari, assessore Pdl all'Ambiente del Comune di Milano dallo scorso novembre. A Palazzo Marino è subito tempesta.

Una dirigente del Consolato norvegese e una dipendente comunale impiegata nell'ufficio Relazioni internazionali, avrebbero denunciato due distinti episodi che le hanno viste protagoniste di due pesanti avances da parte dell'assessore 44enne.

La dirigente norvegese dell'ufficio Commercio e Turismo ha riportato un racconto al suo superiore, l'ambasciatore Einar Bull che ha subito girato il testo della lettera al sindaco Moratti.

Immediata la richiesta di chiarimenti da parte di Massari che si è detto estraneo ai fatti.

Nemmeno il tempo di chiarire l'equivoco ed ecco che sul tavolo della Moratti arriva una nuova lettera che sollecita un suo intervento perché, si legge, Massari avrebbe infastidito una dipendente a tempo determinato minacciandola in merito al rinnovo del suo contratto.

Non resta scelta alla Moratti che invita l'assessore del Pdl a rimettere tutte le deleghe, o almeno a sospendersi in via cautelativa fino a quando non sarà conclusa una sorta d'indagine che, pare, si starebbe svolgendo internamente per accertare i fatti.

"Devo prima vedere il sindaco di Milano per capire da chi e per cosa vengo accusato - risponde Massari tramite un comunicato online - in ogni caso respingo ogni addebito".

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter