Sei qui: Home Politica Sentenza Ruby: falchi del Pdl in volo, governo Letta più fragile?

Sentenza Ruby: falchi del Pdl in volo, governo Letta più fragile?

Processo ruby

La vera notizia non sta nella durezza della sentenza e nelle critiche al tribunale di Milano che condanna Berlusconi aggiungendo un anno di carcere alle richieste di Ilda Boccassini, ma nella lettura delle possibili conseguenze del verdetto.

Ora il Pdl, per la prima volta dopo settimane di moderazione, dà un senso politico all'evento giudiziario che riguarda il Cavaliere.

Le conseguenze non possono non ripercuotersi sul governo. Oggi non volano colombe, "è il momento di dire basta a questo attacco alla libertà - chiarisce Brunetta - la condanna è un atto eversivo sui principi di legalità".

Cicchitto è della partita e dice che "siamo al limite del colpo di Stato, così la pacificazione salta ma non per nostra responsabilità. Questa è un'operazione che punta a far saltare il quadro politico esistente".

In altre parole, secondo la lettura più diffusa nel Pdl, ci sarebbe un disegno orchestrato da un nucleo di magistrati, da forze editoriali e finanziarie che punta a far fuori Berlusconi impedendogli di fare politica e a far cadere il governo Letta.

Berlusconi ha atteso il verdetto ad Arcore e si riserva di raccontare la sua verità in televisione, ma i parlamentari non stanno fermi e pensano ad una manifestazione di solidarietà e ad una risposta politica dai contorni ancora non definiti, "ma che sarà fortissima", assicura l'ex ministro Rotondi.

Il vice premier Alfano ha chiamato Berlusconi per manifestargli "l'immenso dolore di tutto il Popolo delle libertà per una sentenza contraria al comune senso di giustizia e al buon senso. Peggiore di ogni aspettativa.

Il ministro della giustizia Cancellieri, al contrario di Alfano, si astiene dal commentare la sentenza.

Il Pd invita gli alleati del Pdl ad abbassare i toni, "I commenti sono inaccettabili, non si confonda il piano giudiziario con quello politico".

La tensione nella maggioranza è sicuramente destinata a salire. "Il 9 luglio - annuncia Morra, capogruppo 5 Stelle al Senato - presenteremo presso la giunta per le elezioni l'ineleggibilità di Berlusconi, chiediamo al Pd di non offrire di salvacondotti".

IN ARGOMENTO:

Ruby, a Berlusconi 7 anni di carcere. 32 testimoni a rischio di falsa testimonianza

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter