Il formaggio

Storia formaggi

La Storia del formaggio è davvero molto antica. Nasce in Asia dove, nientemeno che nel 7000 a.C. cominciarono ad addomesticare gli animali da latte per poterli portare con se’ durante le migrazioni.
Si dice che il formaggio sia stato inventato in Mesopotamia.

Esiste un documento del 3000 a.C. e che è rappresentato da un bassorilievo dei Sumeri, dove si vedono tutte le fasi di preparazione del formaggio.

La pastorizia e la conseguente produzione di formaggio sono datate dal 7000 al al 2800 a.C. e sono documentate il tutto il Mondo dell’epoca.

I metodi di produzione variavano da Popolo a Popolo e furono i Romani i primi a produrre formaggio con latte bovino, mentre sino ad allora venivano utilizzati solo latte ovino e caprino.

E furono sempre i Romani ad ideare il metodo per stagionarlo mettendo il formaggio pressati con pietre forate al centro onde far fuoriuscire il liquido.

Il nome formaggio deriva dal greco formos che indicava i cesti di vimini dove veniva messo il caglio.

Molti formaggi sono arrivati sino a noi intatti nel metodo di preparazione millenaria, altri sono nati da poco, anche se per “poco” si intende ovviamente il rapporto con i suoi millenni di Storia.

In Europa i formaggi “nuovi” sono nati tra 1300 ed il 1500 ed anche per questo alimento la produzione massiva si deve ai Monaci.

In Europa i più importanti grandi produttori sono due: Italia e Francia che hanno ciascuna oltre 500 tipi di formaggio… per degustarli tutti quindi ci vogliono quasi tre anni in fila.

Per conoscerli uno ad uno invece basta andare nella Sezione -I formaggi-

 

Margherita Maria Caruso Galanti
 

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter