Sei qui: Home Cucina
inalatore al cioccolato

Inalatore al cacao, il sogno dei cioccolato-dipendenti

Si avvera il sogno di tutti i cioccolato-dipendenti: negli USA è stato inventato un inalatore che consente di apprezzare l'aroma del dolce preferito senza correre alcun pericolo di mettere su chili di troppo.
A firmare l'innovativo dispositivo è David Edwards, docente della prestigiosa università di Harvard, che ha ribattezzato il gadget Le Whif e ha pensato di renderlo disponibile in 4 diversi sapori: mirtillo, menta, mango e semplice.

Leggi tutto...

  • Scritto da Redazione Cucina
Le uova colorate di Pasqua

Le uova colorate di Pasqua

"Fanno Pasqua" al centro delle nostre tavole, qualcuno dice che mangiarle porta fortuna. Ma come colorarle in maniera sana?  Basterà usare dei coloranti naturali ottenuti da alcuni alimenti. Per ottenere i colori ci procureremo ad esempio del cavolo viola, della curcuma, bucce di cipolla rossa o gialla, delle barbabietole e del caffè. Poi vedete voi... spinaci, carote con la buccia, bucce di fave, bucce di piselli.....

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
alt

Prodotti di stagione? Si grazie!

Seguire le stagioni anche a tavola dovrebbe essere la regola principe dell'alimentazione. 
Invece ecco diventare quasi un obbligo friggere funghi a luglio e servire fragole a dicembre.
La genetica ci ha sconvolto le abitudini alimentari. Mai più il bel gioco di mangiare il primo frutto della stagione esprimendo prima un desiderio (ve lo ricordate?).

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
Pasta al forno, fiori di zucca e sogliole

Pasta al forno, fiori di zucca e sogliole

Quando preparate la pasta al forno che é ottima sia calda che fredda e quindi molto usata anche in estate, spesso vi riesce una crosta troppo cotta che non gradite o che sapete non gradita ai vostri ospiti. Il trucco per ovviare a questo, che per voi é un inconveniente, c'é. Per cuocere usate inizialmente il grill e non la fiamma. Bastava averci pensato.

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
Apfel strudel: strudel di mele

L'apfel strudel

Apfel strudel: strudel di mele. Tirolese? Germanico? Austriaco? Alto atesino? Certamente! diremmo tutti e senza alcun dubbio. Lo conosciamo così e persino ne pronunciamo il nome in tedesco e scherziamo cercando di pronunciarlo come il buffo soldatino di Stumptruppen...

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
Spesa sfusa, risparmio e meno spreghi

Spesa sfusa, risparmio e meno sprechi

I prodotti non confezionati fanno bene all’ambiente e al portafoglio. Spesa sfusa, costi bassi e meno sprechi. L’indagine di Help Consumatori alla ricerca delle offerte migliori in negozi e supermercati.
A chi non piacerebbe risparmiare sulla spesa, garantendo alla propria famiglia prodotti di qualità e nel contempo prendersi cura dell’ambiente? Una strada ci sarebbe: quella dell’acquisto senza confezione.

Leggi tutto...

  • Scritto da Redazione
La piadina

La piadina

 ... il pane della povertà... il pane dell'umanità... il pane della libertà... azimo santo e povero dei mesti agricoltori, il pane del passaggio tu sei, che s'accompagna all'erbe agresti; il pane, che, verrà tempo e nel raggio del cielo, sulla terra alma, gli umani lavoreranno nel calendimaggio... il pane del lavoro. (Giovanni Pascoli. "La Piada").

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
Latte e antiossidanti

Il latte riduce l'effetto antiossidante

Gli alimenti ricchi di antiossidanti hanno effetti protettivi sulla salute. Ma è meglio mangiarli da soli o insieme ad altri alimenti? A questa domanda ha risposto uno studio dell'INRAN.

Leggi tutto...

  • Scritto da Redazione Cucina
Il sale e la sua storia

Il sale

L'oro bianco... così veniva chiamato. Oggi ha prezzi minimi ma un tempo era una merce davvero preziosa. E' l'alimento più usato sulla Terra e viene utilizzato in oltre 10.000 modi diversi. Non solo alimentari, ma anche ad esempio per produrre gomma e sapone, per conservare, per liberare dal ghiaccio le strade, per depurare l'acqua, per disinfettare, per pulire piaghe e ferite, per energizzare....

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
castagne, frittura e ravioli

Castagne, frittura e ravioli

Che buone le castagne bollite!

Un tempo pane dei poveri oggi nobili protagoniste della nostra tavola.
Ma... che problema doverle liberare della buccia quando sono cotte. 
La soluzione é mettere nell'acqua di cottura un cucchiaio di olio. Qualcuno sulla frittura mette il limone. Questione di gusti. Ma dato che anche l'occhio vuole la sua parte...

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
Il babà, la storia

Il babà

Dolce da Re... ma non per dire.... sul serio. E non Napoletano come molti credono. Francese e nato dal gesto d'ira di un ex Re ubriaco. Polonia, 1704/1735. Regna Stanislao Leszczinski.
Era il suocero di Luigi XV di Francia, che aveva sposato sua figlia Maria e che, quando venne detronizzato da Pietro il Grande,Tzar di tutte le Russie, divenne, per concessione del genero, Duca di Lorena.

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
I tortellini, storia o leggenda

I tortellini

Storia o leggenda?

Per il tortellino le due cose si mescolano in una poesia che somiglia tanto al loro sapore.

Panzini, il noto scrittore, critico letterario ed Accademico italiano, romagnolo di nascita, ci dice che il tortellino va cercato in fondo ad un secchio.

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
storia del tè

Il tè

Avvolto nel mistero ha comunque una storia di oltre 5000 anni.

Ci sono tre leggende sulla nascita del tè.

Una riguarda la Cina, l'altra l'India e la terza il Giappone.

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
alt

Lo speck

Antico quanto l'allevamento dei maiali, lo speck appare ufficialmente sin dal 1200 nei registri contabili dei nobili del Tirolo.

Nato per elevare al massimo i tempi di conservazione con la salatura e l'affumicatura della carne di maiale, era un prodotto umile usato solo nelle famiglie dei contadini.

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
La saba

La Saba

Innanzitutto va detto che é la madre dell'Aceto balsamico.

Ha molti nomi: Saba, Sapa e Vin cotto. Nota già agli antichi Greci, aveva un grandissimo successo anche tra i Romani. L'Ariosto scrisse di essa: “in casa mia mi fa meglio una rapa ch’io c’oco, e cotta s’uno stecco inforco e mando e spargo poi d’aceto e sapa” ed anche Gabriele D'Annunzio ne decantò le lodi.

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
aceto balsamico di modena

L'aceto balsamico tradizionale di Modena

Alcuni storici dicono che sia nato dalla Saba o Sapa, un dolcificante a base di mosto usato ancora oggi, che fu "dimenticata" e ritrovata solo quando aveva già iniziato ad acetificarsi.

Fu un Monaco, tale Donizone, vissuto tra il X e l'XI secolo, a parlare per primo dell'aceto balsamico con una testimonianza scritta pervenuta ai giorni nostri.

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
Etichette alimenti

Etichettatura degli alimenti – come, dove e perché?

Nel tentativo di ostacolare la diffusione di patologie collegate all’alimentazione, i governi e le industrie alimentari promuovono sempre di più l’etichettatura alimentare per aiutare i consumatori ad effettuare delle scelte alimentari salutari e consapevoli. Il progetto FLABEL (Food Labelling to Advance Better Education for Life, etichettatura alimentare per diffondere una migliore educazione alla vita) fondato dalla UE valuterà la situazione del progetto e svilupperà le migliori direttive per la ricerca e le scelte politiche future.

Leggi tutto...

  • Scritto da Redazione Cucina
Glossario del vino

Piccolo glossario del vino

Abboccato, amabile, burroso, carezzevole, astringente... non è la declarazione delle doti di un amante, né, tantomeno delle caratteristiche di un rimedio contro il mal di pancia.
Il vino procura emozioni che qualcuno è riuscito a descrivere fino a spingersi ai margini della scienza. Noi, ben lontani da cotanta presunzione, ci limitiamo a questo piccolo e sintetico glossario... quel tanto che basta per capire di cosa si parla o per fare la nostra bella figura!

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
Agrumi da spremere, pesce arrosto, forno maleodorante

Agrumi da spremere, pesce arrosto, forno maleodorante

Volete spremere al massimo i vostri agrumi per avere quanto più succo possibile? Immergeteli due minuti nell’acqua ben calda e il vostro agrume vi darà tutto il succo che ha.

Il pesce cotto arrosto o al forno si attacca sul fondo del recipiente… parte della pelle pelle e della polpa perduti! Mettete alcune fette spesse di limone tra il pesce da cuocere e il fondo del recipiente. Ci guadagnerà anche la digeribilità.

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
Trucchi in cucina: Arroso, biscotti, albumi a neve

Arrosto, biscotti, albumi a neve

Se volete che il vostro arrosto sia bel tornito e succulento eliminate lo spago che lo lega almeno 5 minuti prima della fine della cottura... provate...

Come conservare i biscotti fragranti e croccanti? Basta mettere nel contenitor dove li conservate una manciata di riso.

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti
Dove buttare l'olio fritto?

Cosa fare dell'olio di frittura?

 Sapete dove buttare l'olio della padella dopo una frittura fatta in casa?

Sebbene non si facciano molte fritture, quando le facciamo siamo soliti buttare l'olio usato nel lavandino della cucina o in qualche scarico, vero ?

Questo é uno dei maggiori errori che possiamo commettere.

Leggi tutto...

  • Scritto da Margherita Maria Caruso Galanti

Articoli in argomento

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter