Sei qui: Home Cronaca Con l'estate che non è estate, arriva l'influenza

Con l'estate che non è estate, arriva l'influenza

Solstizio d'estate a Stonehenge

Mentre stamattina migliaia di persone a Stonehenge all’alba rinnovavano il saluto al solstizio d’estate, a Roma chi usciva da casa aveva il brutto presentimento, o di aver dormito per alcuni mesi ed essersi svegliato in pieno autunno o di non essersi ancora del tutto svegliato.

Nessuna delle due ipotesi erano vere, l’estate è entrata, come da calendario astronomico, ma il tempo ancora non si è allineato e dunque cielo grigio, temperature in ribasso e circa 30.000 italiani a letto con la febbre e sintomi tipo influenzali.

Cosa stia succedendo, nessuno lo sa, riscaldamento globale sì o no, chi afferma che non c’è nulla di strano che è già capitato e chi dice il contrario, tanto chi se n’accorge, chi si prende la briga di ricordarselo ed intanto non solo le mezze stagioni si sono perse, ci prepariamo a perdere anche quelle intere, l’estate che non è estate e l’inverno che non è inverno.

Unico fatto concreto, gli sbalzi repentini di temperatura, hanno portato una miscela di mal di gola, problemi gastrointestinali e febbre per diverse persone e le altre a barcamenarsi tra rapidi cambi di vestiti e il classico vestirsi a strati, come si fa appunto nei cambi di stagione, ma non era entrata l’estate?

Meglio riderci sopra, tanto non costa nulla e migliora l’umore anche in giornate grigie e piovose come questa e ci rende positivi, tanto da pensare che in fondo va bene cosi, abbiamo qualche altro giorno in più per migliorare la linea per la prova costume.

left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter