Sei qui: Home Spettacolo Teatro Spaccanapoli Times all'Eliseo

Spaccanapoli Times all'Eliseo



IL DIRITTO DI ESSERE POVERO

Acqua, elemento fondamentale della vita, bottiglie di acqua riempiono la casa natia, Acquaviva il cognome dei quattro strampalati personaggi.

E da subito ci sorprende la vena letteraria dell’autore volta al calembour, alle sineddochi più raffinate, alle più complicate allusioni: il cognome della famiglia dei protagonisti “Acquaviva” e “l’acqua morta” delle bottiglie di minerale che li circondano poiché imbottigliate 20/30 anni prima.

La celebre ouverture da La forza del destino di Giuseppe Verdi introduce i fratelli nella vecchia casa, dove sono stati convocati da Giuseppe, scrittore, nonché psichiatra (Ruggero Cappuccio) che vive al binario otto della stazione centrale e che detta per telefono, in anonimato, i suoi romanzi.

Uno sbalzo temporale, un passato scompaginato che ha creato un presente dissonante, tra discrepanze di tempo e luogho, orologi sfasati, senso delle distanze spropositato, fobie, ossessioni ma sempre con l’ineludibile fatalismo napoletano.

La sintonia sia tra di loro sia con il mondo esterno per i due fratelli e le due sorelle è difficile, racchiusi nella propria dimensione mentale disorientati dalla vita attuale.

Romualdo (Giovanni Esposito) pittore che distrugge i suoi quadri; Gabriella (Gea Martire) corteggiatissima che insegue ancora il suo primo amore; Gennara (Marina Sorrenti) vedova che tutte le notti è rimproverata dallo spirito del marito per i continui tradimenti di lei.

Ruggero Cappuccio autore, regista e interprete mette in scena la modernità dell’essere partenopeo, l’inadeguatezza umana contemporanea, la crisi sociale.

Tra sentori edoardiani, beckettiani, pirandelliani, grotteschi, surreali la rappresentazione è interessante, dal sofisticato sapore post-moderno con costumi vivaci e interpretazioni briose.

Fra tante imitazioni pedanti del teatro classico napoletano un passo avanti nella ricerca di nuovi colori espressivi.

Premio Le Maschere del Teatro Italiano 2016 per la categoria Novità Italiana

Con Ruggero Cappuccio Giovanni Esposito, Giulio Cancelli, Ciro Damiani, Gea Martire, Marina Sorrenti. Teatro Eliseo -

Giovedì 27 aprile 2017

SPACCANAPOLI TIMES ALL’ELISEO

Scritto e diretto da Ruggero Cappuccio


left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter