Sei qui: Home Spettacolo Teatro Macbeth all'Argentina

Macbeth all'Argentina



NEI MIASMI DELLA RETORICA

Vuoti personaggi, svuotati dell’anima, del tormento, del sangue. Il sangue, che tinge le lunghe barbe delle “Fatali Sorelle”, che insozza le mani di Lady Macbeth, diventa anemico nella messainscena diretta e interpretata da Franco Branciaroli.

Lo spettacolo inscatolato in una scena buia con tagli di luce fredda, non esalta l’incubo di Macbeth, non trasmette la notte in cui sprofonda il re per il suo assassinio, trasformando “la Lady” in una debole figura, privata del suo tratto caratteristico: la brama di potere.

Personaggio sempre sfuggente e problematico per ogni attore che vi si cimenti; questa è figura travagliata, contrastata, cupa che non riesce a conciliarsi con sé stessa, con il delitto, con il mondo.

Macbeth, la tragedia più profonda di Shakespeare, narra dell’omonimo generale che a spasso nella brughiera con il suo amico Banco incrocia tre streghe che gli predicono un futuro in cui egli diverrà re.

Egli ne informa la moglie la quale, per assecondare il destino più in fretta, organizza un regicidio.

Macbeth ne sarà l’esecutore materiale non riuscendo, tuttavia, più a dormire per il rimorso.

Egli stesso verrà a sua volta ucciso dal padre di una delle successive vittime che avrebbe dovuto assicurargli il mantenimento del trono.

La moglie, invece, sconterà una pena speculare e morirà nel sonno probabilmente suicida.

Branciaroli non lascia impronta, poche invenzioni registiche nonostante la proiezione di sottotitoli luminosi nella lingua del Bardo per rafforzare la declamazione, la zombistica materializzazione dello spettro; una recitazione un po’ spenta, molto birignao che riecheggia sublimi ma ormai antiche tecniche degli storici interpreti del ruolo.

Lungo e monotono, tiepidi gli applausi.

Con Franco Branciaroli, Valentina Violo, Tommaso Cardarelli, Daniele Madde, Stefano Moretti, Livio Remuzzi, Giovanni Battista Storti, Alfonso Veneroso.Regia di Franco Branciaroli. Teatro Argentina - giovedì 19 gennaio 2017

TEATRO ARGENTINA MACBETH
di William Shakespeare


left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter