Sei qui: Home Spettacolo Teatro All'Argentina Tronca premia Brook

All'Argentina Tronca premia Brook



IL GIOCO INFINITO DELLA REALTA’

Serata di gala per il debutto di “Battlefield”, teatro colmo e ricco di personaggi dello spettacolo, della politica, delle istituzioni: Gigi Proietti, Claudio Strinati, Alba Rohrwacher, Tito Boeri, Stefano Rodotà, Umberto Orsini, Maria Rosaria Omaggio tanto per citarne alcuni.

Il regista britannico Peter Brook, prestigiosa figura del teatro contemporaneo, riceve dal Commissario Straordinario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca la Lupa Capitolina, alta onorificenza cittadina, in segno di gratitudine per l’opera svolta e gli omaggi dal direttore Antonio Calbi che ricorda il lungo lavoro di ricerca del Maestro e le altre volte che è stato a Roma, in particolare la circostanza dello svuotamento della platea poi riempita di sabbia, voluto da Brook, in occasione di un allestimento di Carmen.

Nel 1985, il celebre poema epico indiano Mahabharata sconvolse il Festival di Avignone, epica anche la durata nove ore.
La versione proposta all’Argentina è ridotta a settanta minuti. Una scena ridotta, una piazza di un villaggio africano, un cast multietnico, un tocco di regia scarno ed essenziale in cui sono condensate le lacerazioni della famiglia Bharata provocate dalla guerra tra i Pandava e i Kaurava.

Vincono i Pandava, ma la vittoria non è altro che una sconfitta, la distruzione e la morte gli unici tangibili risultati, l’angoscia e la disperazione gli effettivi lasciti.

La messa in scena ci propone lo stile di Peter Brook in un’ora di forte intensità.

Parole e gesti in una sequenza d’implacabili flash ricchi di lampi e di quella vitalità di cui il grande maestro è ancora capace.

Ci torna alla mente la sua lezione sul compito di un regista che non deve presentarci la sua lettura delle cose perché non ne avrebbe alcun diritto e perché la vita è sempre più grande della nostra comprensione dei fatti.

La realtà andrebbe contemplata come il sorriso di una persona senza attendersi risposte.

Con Carole Karemera, Jared McNeil, Ery Nzaramba, Sean O’Callaghan - Teatro Argentina- mercoledì 11 maggio 2016

BATTLEFIELD
da Il Mahabharata e dal testo di Jean-Claude Carrière
adattamento e regia di Peter Brook e Marie-Hèlène Estienne


left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter