Sei qui: Home Salute La musica che combatte la depressione, Armstrong e Pink Floyd

La musica che combatte la depressione, Armstrong e Pink Floyd



La musica accompagna l’essere umano da sempre, è parte integrante della sua vita e ne scandisce i momenti, felici, o tristi e proprio per capire l’impatto dei vari tipi di musica sulle persone arriva uno studio della Caledonian University di Glasgow.

Il progetto triennale, reso possibile con i fondi dell’Engineering and Physical Sciences Research Council, cercherà di studiare tutte le componenti di un brano musicale, struttura, ritmo, armonia e testo ed il loro impatto sull’umore, per arrivare ad elaborare un modello con cui scegliere i brani da ascoltare, secondo lo stato emotivo delle persone.

Per i ricercatori, parlando di persone in stato di depressione, la scelta di un brano musicale da ascoltare, può sia migliorare il loro umore, sia peggiorarlo e per questo, secondo loro, ascoltare brani come What a Wonderful World di Louis Armstrong o Comfortably Numb dei Pink Floyd aiuta a migliorarlo, mentre brani come Cardiac Arrest dei Madness o Everybody Hurts dei Rem, fanno l’opposto.


left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter