Sei qui: Home Posta del cuore Consigli Rimedi all'abbandono. Agire, fare cose

Rimedi all'abbandono. Agire, fare cose



 

rimedi abbandono, agire e fare cose

La sofferenza per amore ci mette comunque in contatto con noi stessi, con chi siamo e con le cose che facciamo. E’ come se il tempo privilegiato del vivere diventasse, oltre al passato che ci procura ricordi dolorosi, il presente: siamo costantemente in contatto con le nostre sensazioni e quindi anche con il fare quotidiano. Si tratta, lo abbiamo già detto, di un momento che può essere creativo, evolutivo, in cui si è forzati a recuperare le caratteristiche individuali che si erano perse nella coppia.

E’ necessario, nel frattempo, fare qualcosa di positivo per sé stessi, per riempire il vuoto della mancanza della persona amata. Non si può interrompere un rapporto di dipendenza o comunque un impegno che ci portava via tempo ed energie, senza sostituirlo con altre incombenze e interessi. Questi dovrebbero però essere positivi, bisogna cercare un nuovo forte di interesse, che non riempirà appieno il baratro lasciato, ma ci aiuterà comunque a non sentirci totalmente persi.

Fare del moto, andare a ginnastica può aiutare, il corpo ha bisogno come il cervello di scaricare le energie negative represse. Iscriversi ad un corso di cucina, cucinare per sé e gli altri, reagire, riassettare, riordinare la casa o almeno i cassetti, buttar via le cose vecchie, fare spazio nei cassetti e nel computer, rinnovarsi, finalmente fare quello che desideravamo fare da anni e abbiamo sempre rimandato. I

l tempo ora non dovrebbe essere né stancamente vissuto, né ammazzato con troppe attività. Bisognerebbe assecondare le proprie energie: leggere, cucire, lavorare a maglia, all’uncinetto, fare del découpage, dipingere, disegnare, scrivere, incontrare amici, risistemare la libreria secondo un ordine nuovo…

Cambiare qualcosa nel proprio ambiente, per sottolineare il cambiamento che ci è stato imposto e che cambia radicalmente o in parte la nostra vita. Tirare fuori, insomma, la propria creatività, che è quella che caratterizza ognuno di noi e che ci aiuta a recuperare il nostro valore, a prescindere dalla presenza o assenza di un altro da noi.

Noi umani rischiamo il terrore del vuoto, se non colmiamo, pur parzialmenteil ricordo e la mancanza dell’altro potrebbero incistarsi, rafforzarsi, e questo non ce lo possiamo augurare.
 

LEGGI I SUGGERIMENTI

Amore e abbandono: i rimedi

Aspettare tempo

Accettare che l'amore sia finito

Agire, fare cose

Riflettere sulla relazione

Centrarsi.

Confrontarsi con gli amici

Scrivere per sé, tenere un diario

Ritualizzare la fine

Il lato positivo di un abbandono

 

Sfoglia La posta del cuore, ha cura di Umberta Telfener
Leggi le lettere

 

 


left Siamo un' associazione no profit che si propone di tutelare la salute della donna. Forniamo gratuitamente consulenza telefonica e via email su qualsiasi problema di salute femminile. Siamo all'interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'edificio più noto come Buon Pastore del Comune di Roma

Socials Bottom

Iscriviti alla Newsletter